Poesia ironica in dialetto maceratese, scritta e in voce: “Li pulitici… scherzusi!”

Print Friendly, PDF & Email

Statimo missi porbio, porbio, mordo male. / C’è li cristià che ha da tirà sempre la cintura, / la situaziò mó adè doventata daéro vestiale. / Tanti cerca lo magnà drento la spazzatura.

In questa situaziò, da fa piagne la nazione, / la jente repone ogni sua futura speranza / su la ghiusta legghie che a la popolazione / je consenta de potesse vè’ rimpì la panza.

Tutti spera che li nostri, vrai, puliticanti / a resorve le cose subbeto te ce se mette, / immece ci ha dato li vóni, quissi virvanti, / pé’ poté’ comprà monopattini e vriciclette!

Cisirino

29 aprile 2021

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti