A Sarnano nel fine settimana arriva la “Festa del ciauscolo e del salame spalmabile”

Print Friendly, PDF & Email

Dopo lo stop del 2020 dovuto all’emergenza Covid-19, torna la Festa del Ciauscolo e del salame spalmabile, organizzata da La Ricreazione Srl con il patrocinio del Comune di Sarnano e il sostegno di Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo, che si terrà a Sarnano sabato 11 e domenica 12 settembre.

La seconda edizione regalerà ai partecipanti due giorni all’insegna delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio, attraversando il centro storico di Sarnano con un percorso di degustazione con alcuni dei più importanti produttori di norcineria. Quest’anno si potr à conoscere da vicino e soprattutto assaggiare ed acquistare le specialità di FilierAgricolaMonterotti Pacioni, Norcineria Calabrò, Salumi Anitori, Salumi Papa, Salumificio Properzi, Salmificio Ciriaci (solo esposizione). In aggiunta saranno presenti gustose tipicità locali negli spazi di Sapori Speciali Marche e MyMarca.

Oltre ai produttori, saranno poi presenti due aree di street food, con piatti tipici e ricette originali a base di ciauscolo, salame spalmabile e non solo: pasta, pizza, fritti, panini. Per accompagnare i pasti diversi punti mescita con vino e birra rigorosamente made in Marche (Birrificio Malaripe e Rio Maggio Vini) e un’area interamente dedicata ai cocktail, con Spritz classici e rivisitati e drink realizzati con i prodotti delle aziende Varnelli e Meletti.

Il primo appuntamento (sabato 11 alle ore 11.30) del ricco calendario di eventi che animerà la manifestazione, è l’incontro dedicato all’enogastronomia e alle aree interne dal titolo “Le scienze gastronomiche come volano di crescita per il territorio”, organizzato da Confartigianato in collaborazione con Unicam e al quale parteciperanno gli enti e le aziende del territorio.

Si proseguirà con l’inaugurazione della mostra fotografica “Una storia da raccontare”, dedicata a Fabrizio Monterotti. E poi ancora, sia sabato che domenica, visite guidate per le vie del centro storico e lungo i sentieri naturali, musica tradizionale dei Trainanà, de La Racchia e di Riccardo Compagnoni. Domenica 12 alle 18.00 la presentazione e aperitivo con gli autori del libro Marche d’autore. Racconti sull’enogastronomia marchigiana.

Ricordiamo che, in base alle normative vigenti, per accedere all’area eventoè necessario possedere la certificazione verde Covid-19 (Green Pass) e indossare la mascherina. Potranno infatti essere effettuati controlli a campione dalle autorità preposte.

10 settembre 2021

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti