Diceva una canzone: “Il vecchietto dove lo metto…” ma sulla cima del Gran Sasso!

Print Friendly, PDF & Email

Infaticabili camminatori nonché scalatori, lo avevano promesso e hanno mantenuto la parola: cinque amici treiesi sono tornati sulla cima del Gran Sasso dopo l’esperienza del settembre dello scorso anno.

I magnifici cinque sono (“lupo”) Alberto Cristofanelli, Giuseppe Rastelletti, Enrico Fermani, Lauro Spurio e Gianfranco Rossetti. A un anno di distanza e con un compagno di viaggio in più rispetto alla volta scorsa, il gruppo ha percorso di nuovo l’Appennino abruzzese e raggiunto i 2912 metri del Corno Grande.

Partiti da Campo Imperatore di buon mattino, prima dell’alba, dopo circa tre ore di salita (e altrettante per riscendere) i cinque, stavolta “vecchietti”, come si erano autoironicamente definiti nella scalata del 2020, hanno immortalato l’impresa sportiva e la loro passione senza età per la montagna con una foto ricordo, commentando: “Gli ultimi 300 metri, tutti rocciosi e in gran pendenza, sono stati faticosi ma valeva la pena ritornare”.

22 settembre 2021

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti