Ha chiuso la porta agli estranei / l’anima. / Ma la disperazione… “Addio alla vita”

Print Friendly, PDF & Email

Ha chiuso la porta agli estranei, / l’anima. / Ma la disperazione per / l’avvenuto naufragio, è una / paura che penetra lo spazio. / Sono pronti i cavalli per / trottare verso il colle del Giudizio! / In questo addio alla vita, / non mi ricordo più del mare, / e dell’amore per te! / Seppur vi amo. / Odo, gementi, nel mio cervello / i passi d’un rito che s’avvia / verso quel freddo Silenzio. / Libero è il fiato che / con occhi fantasma, accarezza / il ricordo della mia vita che fu. / Vacilla, tra i suoi plumbei setacci, / l’ultimo segno vitale, che ancor / tratteneva la mente. / E più non teme, di trovar / conforto, appoggiandosi / al gelido sepolcro! / Sola è l’anima ormai / raggiunte le ardite altezze / ove l’Eternità si svela. / Essa non ha barcollato, / né il mio coraggio, mi ha rinnegato!

Fulvia Foti

28 settembre 2021

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti