Corridonia, il Centrodestra esce allo scoperto: “Tutti d’accordo su Giuliana Giampaoli”

Print Friendly, PDF & Email

A Corridonia, in una situazione preelettorale in continuo divenire, con una girandola di nomi e cognomi, di illustri decaduti, le segreterie politiche dei partiti di centro destra prendono una ferma posizione unitaria intorno al nome di Giuliana Giampaoli.

Infatti i segretari provinciali di Lega Luca Buldorini, di Fratelli d’Italia Massimo Belvederesi, di Forza Italia Riccardo Sacchi e di Udc Luca Marconi, in accordo con i rispettivi segretari comunali dichiarano: “Corridonia ha bisogno di tutta la volontà, la competenza e l’unità che civismo e forze politiche di Centrodestra sapranno mettere in campo per lasciarsi velocemente alle spalle la pessima stagione dell’amministrazione Cartechini. Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e UDC condividono il progetto di rilancio della città con Giuliana Giampaoli Sindaco, portando in dote la filiera di governo nazionale, regionale, provinciale e il patrimonio di uomini e idee che ha sta determinando il nuovo corso della provincia di Macerata e delle Marche tutte.

A Corridonia servono determinazione, visione e sinergie per recuperare il terreno perduto ed essere pronta alla sfida del PNRR . Riteniamo che Giuliana Giampaoli abbia le qualità amministrative e la giusta dose di fattivo buon senso per coordinare l’azione di rilancio del tessuto sociale, economico, culturale di Corridonia. Lavoreremo per dare servizi a famiglie e anziani, creare opportunità per i giovani che non devono essere costretti a cercarle altrove, rilanciare l’intero territorio con interventi strategici e strutturali, a partire dalle scuole. Un lavoro non facile, alla luce anche della congiuntura politico-economica che stiamo vivendo ma di inderogabile urgenza per strappare Corridonia dal limbo in cui è scivolata: daremo tutto il supporto dell’esperienza e delle buone pratiche amministrative del Centrodestra perché sia portato a termine con il massimo dei risultati possibili”.

Giuliana Giampaoli

25 marzo 2022  

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti