Il brano “Contrasti” del M° Vincenzo Correnti apre il ClarinetFest 2022 in Nevada

Print Friendly, PDF & Email

La composizione “Contrasti” del musicista Vincenzo Correnti continua a riscuotere successi e apprezzamenti in ambito non solo nazionale. Infatti il brano verrà eseguito il prossimo 29 giugno a Reno Nevada, nell’ambito del ClarinetFest 2022, la convention mondiale sul clarinetto della banda United States Air Force Band of the Golden West, che vede la partecipazione di Rocco Parisi quale solista al concerto di apertura.

Dopo il debutto nella versione per clarinetto basso e orchestra di fiati, avvenuto il 17 luglio 2021 nel Complesso Monumentale Santa Croce di Bosco Marengo con la Banda Musicale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, diretta del M° Donato di Martile, e con lo stesso M° Parisi quale solista, la composizione dedicata da Correnti proprio al virtuoso Rocco Parisi ha ottenuto altri importanti riconoscimenti in ambito nazionale ed è spesso eseguita, nella riduzione per clarinetto basso e pianoforte curata dallo stesso autore, anche come brano finale per il corso di laurea in diversi conservatori di musica.

Il brano, edito dalle edizioni Eufonia, casa editrice che da anni pubblica i lavori di Vincenzo Correnti, si appresta ora ad andare oltre oceano per aprire l’importante ClarinetFest del Nevada. “Eufonia – dice l’editore Silvio Maggioni – è entusiasta del traguardo raggiunto da Vincenzo Correnti e dal suo brano “Contrasti”. Siamo molto orgogliosi dei nostri compositori che, pur mantenendo la loro identità italiana, riescono a farsi apprezzare nel mondo, dal continente asiatico al continente americano. Eufonia, per quanto ci è possibile, cerca di assistere a tutti questi grandi traguardi, come lo è stato la prima a Madrid nel 2015 con “Brano” di Michele Mangani, accompagnando i compositori o facendo le loro veci. Il nostro più grande impegno, da 25 anni a questa parte, è di poter far scoprire i talenti del nostro entourage a più persone possibili, in modo che venga riconosciuto loro il merito che hanno: scrivere brani all’altezza di aprire il festival mondiale del clarinetto in Nevada, come nel caso del Maestro Correnti”.

Vincenzo Correnti e Rocco Parisi

“Siamo anche molto fieri – prosegue Maggioni – che i nostri compositori festeggino insieme i traguardi raggiunti, una volta da uno una volta dall’altro, e che, come una grande famiglia, si spronino a vicenda per fare sempre meglio. Eufonia è in costante ricerca di nuovi talenti, sperando di poterli aiutare a fare una carriera brillante come quella di chi già pubblica con noi. Auguriamo a tutti loro di poter vivere un riconoscimento così importante come quello di Vincenzo”.

La composizione “Contrasti” di Vincenzo Correnti, musicista e compositore camerinese che ama definirsi un artigiano a servizio della musica, non segue regole ben precise e definite in uno stile compositivo ma, attraverso i suoni, i colori e gli effetti timbrici e ritmici, trasporta l’ascoltatore in un viaggio musicale dove ognuno può trovarcisi dentro e quindi immaginare la propria e personale storia. Il clarinetto basso diventa protagonista: una perfetta voce narrante, a volte dal carattere misterioso e a volte agile, dove i vari personaggi e i luoghi della storia sono rappresentati da tutti gli strumenti della banda musicale.

“Il pubblico – spiega il M° Rocco Parisi – sarà avvolto in una cornice di timbri sonori e frequenze ritmiche, e ascolterà un tema che aleggia sopra questa atmosfera. Per me suonarlo è molto emozionante, così come il dialogo con la banda. Ci siamo sentiti spesso con il M° Correnti – prosegue Parisi – anche perché, ogni volta che avevo una idea particolare sulla realizzazione del brano, gliela esprimevo. Quando si lavora su un brano, ci deve essere una sinergia da parte di entrambi perché quando si pensa a quel virtuosismo, che nasce dal conflitto tra l’idea e la sua realizzazione, questo ci stacca un po’ dalla dimensione puramente strumentale”.

Vincenzo Correnti

13 maggio 2022

Sii il primo a dire che ti piace

Commenti

commenti