Vecchie auto, dialetto e bimbi

Tre diverse motivazioni che ci sono piaciute alla fine di Agosto   Quattro scatti di fine agosto: un bimbo a Pompieropoli e il gesto del Vigile del Fuoco (un futuro amorevolmente aiutato); lo stand di Oro della Terra con l’offerta gratuita di frutta (accoglienza maceratese); il poker Riganelli, Giachini, Norscini e Marsiglia e la poesia dialettale (mai dimenticare la tradizione); …

Leggi

ADSL, termine misterioso

Rione Corneto: da queste parti non sanno cosa sia…   Per gli abitanti del rione Corneto il termine Adsl significa Aspettative Disattese Senza Limiti. Infatti la loro aspettativa di avere una linea internet veloce, come in ogni paesino d’Italia, è da tempo disattesa e oramai hanno capito che le promesse fatte sono, purtroppo, senza limiti di tempo. Nel senso che …

Leggi

Le macchine? In saccoccia!

In via Pantaleoni, purtroppo, siamo alle solite… E’ il solito vizio maceratese di costruire ovunque senza pensare alle conseguenze future. Ecco il nuovo caseggiato “Le spighe”, dotato di posti auto interni per i suoi residenti ma scarsetto di parcheggi per gli eventuali visitatori. Allora ci sembra giusto, per rientrare nel vizio cittadino, autorizzare l’insediamento di un bel supermercato a piano …

Leggi

Il cimitero? Un’oasi verde!

Sperane, crispigne… in via Pancalducci   Il verde… in una società invasa dal grigiore del cemento le distese verdi appagano l’occhio e tranquillizzano la mente. Che bello respirare in mezzo al bosco, passeggiare tra erbe profumate… tutto bene finché le erbacce non ti fanno incespicare, ti impediscono di vedere dov’è finita la tomba del caro estinto! Che brutta sensazione d’incuria …

Leggi

Signori commercianti…

La colpa è anche vostra! Analisi fredda ma anche appassionata    Prendo spunto dalla raccolta volontaria che un gruppo di giovani ha messo in atto per regalare alla città i fuochi artificiali negati dall’Amministrazione cittadina per la festa del Patrono San Giuliano, e dalle prese di posizione di alcuni bottegai maceratesi. I commercianti del Centro Storico di Macerata si lamentano …

Leggi

“Perché lo fai?”

  Meglio fare et pentirsi che non fare et pentirsi…   Pregiatissimo Signor Direttore, carissimo Fernando. Ti scrivo queste righe spinto dalla mia grande curiosità. Cerco di spiegarmi meglio. Leggo e apprezzo sempre i tuoi articoli su La rucola e da molto tempo desidero farti una domanda: “A che scopo li scrivi?” Credo che tu stia facendo degli enormi sforzi …

Leggi

Il Comune piange? Ecco altre migliaia di euro

Con azioni di recupero la città avrebbe i fuochi d’artificio per 50 anni    I fuochi artificiali per la festa del Patrono sono stati graditissimi dai maceratesi, che hanno assistito in massa e non v’è dubbio alcuno che siano stati di aiuto per fare il pienone a San Giuliano. Dopo l’elencazione delle “donazioni” elargite a vario titolo pubblicate nel numero …

Leggi

A Sforzacosta c’è chi ha la vernice

  Questa fotografata a Sforzacosta è una poesia scritta da un poeta anonimo, che in una sestina a versi sciolti sintetizza la realtà maceratese degli ultimi anni.     A Macerata  c’è chi non ha la vernice   L’incrocio con rotatoria di piazza Nazario Sauro è senza segnaletica orizzontale, come i parcheggi a strisce bianche e piazza Garibaldi; altre situazioni …

Leggi

Notizie ripassate in padella

A cura di Guano di Piazza   Roma – Con il piano anticrisi tagliate le poltrone degli Enti locali  ma quelle dei parlamentari non si toccano. Per forza! Se le tagliassero… dall’imbottitura uscirebbero milioni di euro!   Giuno – La pale dell’impianto eol-co non girano… Però girano le… palle a chi pensa allo spreco di denaro pubblico.   Pollenza – …

Leggi

La carta “autografa” del Floriani (1618)

Un documento rarissimo è tornato a casa Premiata la paziente ricerca di un collezionista maceratese   Il collezionista Emanuele Cipriani, cercando reperti del territorio maceratese, sia oggetti d’arte che documenti, si era visto sfuggire per pochi giorni la carta di Macerata del Floriani. L’aveva rinvenuta su un catalogo bolognese, identica a quella che è stata pubblicata su La rucola qualche …

Leggi

Popsophia

Le polemiche intorno all’ideatore   Festival del contemporaneo a Civitanova, Popsophia è un evento culturale a tutto tondo ideato da Evio Hermas Ercoli. Il professore è una nostra vecchia conoscenza: per qualche anno ha messo a disposizione il suo talento per promuovere la stagione lirica maceratese. In seno a Popsophia, la critica più pesante gli è stata mossa direttamente dalle …

Leggi

Le parole del Capo dello Stato

Roma – Casa Madre dell’Anmig interesse puntato sul mondo arabo   Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha incontrato a Roma, pressola Casa Madredell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili di Guerra, gli esponenti delle Associazioni Combattentistiche e Partigiane e le Associazioni d’Arma. Presente la maceratese Sandra Vecchioni in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (in foto a destra, mentre …

Leggi

La coppa… ai nonni

Sarnano-Sassotetto storica l’auto, “storico” il pilota  Bravo Mario Winner Da Sarnano a Sassotetto neanche un attimo ci metto, dammi in mano una carretta e la porto fino in vetta!   Sono Mario, un vincitore che ci mette pure il cuore. Io conosco ben la pista, sono un vecchio e bravo alfista!   O “Barocca Motor Wagen” il tuo posto è …

Leggi

Curiosità dal web

Da cellule staminali retine… di scorta   L’obiettivo è  creare in laboratorio retine “di scorta” da poter sviluppare da staminali umane. In Giappone i ricercatori dell’istituto Riken, lavorando sulle cellule di un piccolo topolino, hanno ottenuto un risultato straordinario. Infatti sono riusciti a dimostrare che per l’occhio non serve alcun supporto perché le cellule staminali embrionali sono in grado di …

Leggi

Belle giornate di sport ad alto livello

Campionato europeo di pattinaggio a rotelle polemiche pretestuose   Basta una gara titolata di pattinaggio per compiere il miracolo. E miracolo c’è stato! I maceratesi stanno circolando con le loro auto su un perfetto nastro d’asfalto tutto intorno alle antiche mura e perfino sul piazzale dei giardini Diaz. Grazie Sindaco Carancini, questa l’hai centrata! Anche se la maggior parte dei …

Leggi

Un laser a Femtosecondi a San Severino

 La Fondazione Carima continua instancabile ad attrezzare gli ospedali del territorio maceratese per interventi chirurgici con altissima precisione La scelta secondo il Presidente       Dal 2000 a oggi la Fondazione Carima ha donato all’Ospedale di San Severino Marche diverse strumentazioni mediche, tra cui una Tac. Negli ultimi anni le donazioni hanno riguardato prevalentementela Unità Operativadi Oculistica, con un …

Leggi

In migliaia a Popsophia

  In fatti presenze Civitanova batte Macerata Il capoluogo si conferma… città della pace   Ai civitanovesi è piaciuto talmente tanto Tuttingioco che ci hanno rifatto. Hanno chiamato Masino Ercoli, deus ex machina della bella kermesse organizzata lo scorso anno dalla Fondazione Carima e, senza nemmeno nominarlo assessore (forse perché troppo spesso gli assessori nel loro ruolo non funzionano…), gli …

Leggi

Da ‘sta parte è cotti… jirimuli de là

La stazione delle autocorriere di piazza Pizzarello è infuocata dal sole… infatti sono andati tutti dall’altra parte!   Bella, funzionale e adeguata a sostenere il traffico (ndr: a mezzo servizio, gli altri sono al Fontescodella) dei bus la nuova stazione dei pullman di Macerata! Ohimè! Non si è però provveduto a creare un riparo agli automezzi dal sole! Una volta …

Leggi

Il parcheggio dimenticato

Via Urbino – Cincinelli: oggettive situazioni di pericolo per persone e auto Dopo lungo contendere il Comune ha ottenuto uno spazio in grado di ospitare 20 auto. Poi… ce simo scordati. Intanto le persone ci parcheggiano anche se sembra di essere su un percorso di guerra: ci mancano solo le mine! Un divisorio nascosto dalle erbacce spacca le gomme delle …

Leggi

Produrre meno rifiuti

Privilegiare l’acquisto di prodotti con poco imballaggio Sono ormai molte settimane che l’Unione Europea si sta interrogando sul disastro che coinvolge l’intera economia del vecchio continente. Nell’accavallarsi di soluzioni diverse e spesso contrastanti tra di loro, domina su tutte l’esigenza di contenere la  spesa  pubblica e nel contempo di aumentare la capacità produttiva relativa a ogni paese. Per quanto riguarda …

Leggi

Quanno unu è jellatu…

  Via Mozzi, una storia di finestre, lampioni e cartelli: non c’è gnende da fà’ la jella è jella e basta!   Un amico ci ha chiamato: “Venàte, venàte qua… guardéte che belle persiane colorate che ci-agghjo misto qui ccasa. Adè un peccatu che quanno le vaco a rraprì’ una no’ me se rrapre tutta… guardéte do’ m’ha ‘ppiccato lu …

Leggi

I cartelli scaduti

Nei negozi la merce scaduta si toglie, invece i cartelli, dallo Sferisterio alle periferie, no. Speriamo non restino a far parte dell’ornato pubblico, sarebbe terribile perpetuare il ricordo di una tale scemenza. Sono i cartelli “antiparticolato” o “anti polveri sottili” che sono serviti solo a incrementare l’astio pubblico e… le polveri sottili! L’astio contro l’ennesima, inutile, rottura di scatole e …

Leggi

In ricordo… una buca

Via Barilatti: là dove c’era una cabina telefonica ora c’è… Tutti lasciano una traccia del loro passaggio, un ricordo. Così fece Attila (dopo di lui non cresceva più un filo d’erba), così fa la lumaca (lascia una scia argentata, non quella di piazza Mazzini che ci ha lasciato le… pen-ne!), così fanno i pistacoppi (che sganciano non c’è male). Poteva …

Leggi

Il campo profughi postale

Terrazza dei Popoli : c’è chi si attacca e chi non si attacca  Al “campo profughi” di Poste Italiane, vista la precarietà della situazione, hanno curato la sicurezza per gli utenti ponendo perfino dei corrimano sugli scivoli. Purtroppo a un maceratese si è infilata la manica del maglioncino di cachemire (indossato per via del freddo dei giorni scorsi) nel corrimano …

Leggi