La storia di Macerata a piccole dosi, prima puntata

Liberamente tratta da “Storia di Macerata”, origini e vicende politiche di Adversi, Cecchi, Paci     C’era una volta Ricina… Esisteva una città divenuta sempre più grande ed importante di nome Ricina. Il territorio che la circondava poteva vantare insediamenti preistorici, come testimoniato da rinvenimenti ed il suo stesso nome è di derivazione antecedente al linguaggio latino e si fa …

La storia di Macerata a piccole dosi, prima puntata Leggi

J U D O

38 bambini all’aperto e fra poco nevicherà   A tutt’oggi niente prospettive per il “Judo Equipe Macerata” che deve restituire all’Università la palestra dove i suoi 50 praticanti (38 sono bambini) si allenano ogni dì. La politica, che in Consiglio comunale si è espressa a favore di questa associazione, tace. Tante promesse per trovare una soluzione, individuata nell’uso di una …

J U D O Leggi

Futurismo maceratese

Fertile lungimiranza di Amministrazioni passate e sterile appiattimento mediatico di quelle contemporanee   Negli anni ‘20 del secolo scorso Macerata si guadagnò un ruolo da protagonista nel contesto delle correnti artistiche d’avanguardia. Infatti nel giugno-luglio 1922 la città ospitò presso il Palazzo del Convitto Nazionale la Prima Esposizione Futurista, promossa dalla Esposizione Provinciale d’Arte e organizzata da Ivo Pannaggi. A …

Futurismo maceratese Leggi

Hic manebimus optime!

a Ripe San Ginesio vi sono iniziative artistiche e culturali   Nella nostra provincia vi sono iniziative artistiche e culturali di tale originalità e curiosità che, sebbene a posteriori, meritano una menzione. Esempio: “I Fumi cotti” a Ripe San Ginesio. Viene da pensare: si fuma… si beve… o che cosa? Nel sottotitolo c’è già una spiegazione: “Le tradizioni contadine e …

Hic manebimus optime! Leggi

Cippecciòppe tra violenza, differenziata e lirica

a cura di Fernando Pallocchini e Filippo Davoli   Cippe: “Hi visto, su ppiazza, tutti ‘lli mammocci che ci-ha misto quilli de la Regione? Tutte sagome che, tra vuoti e pieni, ha portato in piazza cento fantasmi, quasi a certificare lo stato del centro storico…”. Ciòppe: “Oh, non te sta mai vène cosa…”. Cippe: “Eh sì, perché non mi fermo …

Cippecciòppe tra violenza, differenziata e lirica Leggi

FOTOCRONACA

Quasi fosse la giostra del saracino E’ passato un cavaliere in groppa al suo destriero e con un colpo di lancia ben assestato ha centrato lo scudo del saracino. E’ la quintana maceratese! Poi lo scudiero ha dimenticato di raddrizzare il cartello… pardon, lo scudo. A 4 persone piace questo articolo. Mi piace

FOTOCRONACA Leggi

Torniamo ai vertici della differenziata

Si riprende il percorso interrotto: subito la raccolta di prossimità a Villa Potenza Siamo ormai alla fine del 2011, le polemiche che hanno caratterizzato la nostra città sull’argomento raccolta differenziata ci auguriamo siano superate. La chiusura della trattativa con il Cosmari non sarà più una motivazione valida per non “agire”. Comunque ai dati del mese di ottobre la nostra città …

Torniamo ai vertici della differenziata Leggi

I bambini del judo chiedono una grazia

Continua la processione in Comune per impetrare San Romano protettore   Continuano senza sosta i pellegrinaggi in Comune, questa volta a impetrare una grazia sono i ragazzi del judo rimasti senza palestra. San Romano deve mettere una pezza sull’imprevidenza degli altri. Questo il coretto dei postulanti: San Romano protettore, non siam frati manco suore, siam judoka professanti vi rompiamo tutti …

I bambini del judo chiedono una grazia Leggi

LA PASTICCA

Quando il medico ordina bisogna obbedire   Non sapendo come fare per incasinare una zona tranquilla, dal traffico scarso e scorrevole, si sono rivolti al medico di famiglia il quale, di fronte a un malato immaginario, non ha trovato niente di meglio da consigliare che… prendere la pasticca contro ogni male, così, una tantum. Hanno preso la pasticca (di un …

LA PASTICCA Leggi

Leguminaria 2011

Ambientazione   Un interno da “Sabato del villaggio”: passata la tempesta… tornati alle proprie case i visitatori che hanno invaso Appignano per Leguminaria restano, vuote, le locande; sui tavoli sparsi cocci, che non sono piatti rotti ma le belle ceramiche dei maestri vasai appignanesi; alcuni sacchetti contenenti le specialità riscoperte e preservate come i fagioli solfì, la roveja e poi …

Leguminaria 2011 Leggi

Una storia d’incuria e di passione

Quartiere Le Vergini: quasi sempre è la natura a soccombere   La storia inizia con un piccolo stormo di germani reali che si stabilisce vicino allo stagno artificiale. Sono presto adottati dai residenti. Le belle anatre gradiscono la simbiosi con l’ambiente, con le persone e si moltiplicano. Durante la calura estiva, per mancanza di manutenzione l’acqua del laghetto imputridisce ed …

Una storia d’incuria e di passione Leggi

Le macchine? In saccoccia!

In via Pantaleoni, purtroppo, siamo alle solite… E’ il solito vizio maceratese di costruire ovunque senza pensare alle conseguenze future. Ecco il nuovo caseggiato “Le spighe”, dotato di posti auto interni per i suoi residenti ma scarsetto di parcheggi per gli eventuali visitatori. Allora ci sembra giusto, per rientrare nel vizio cittadino, autorizzare l’insediamento di un bel supermercato a piano …

Le macchine? In saccoccia! Leggi

La carta “autografa” del Floriani (1618)

Un documento rarissimo è tornato a casa Premiata la paziente ricerca di un collezionista maceratese   Il collezionista Emanuele Cipriani, cercando reperti del territorio maceratese, sia oggetti d’arte che documenti, si era visto sfuggire per pochi giorni la carta di Macerata del Floriani. L’aveva rinvenuta su un catalogo bolognese, identica a quella che è stata pubblicata su La rucola qualche …

La carta “autografa” del Floriani (1618) Leggi

I cartelli scaduti

Nei negozi la merce scaduta si toglie, invece i cartelli, dallo Sferisterio alle periferie, no. Speriamo non restino a far parte dell’ornato pubblico, sarebbe terribile perpetuare il ricordo di una tale scemenza. Sono i cartelli “antiparticolato” o “anti polveri sottili” che sono serviti solo a incrementare l’astio pubblico e… le polveri sottili! L’astio contro l’ennesima, inutile, rottura di scatole e …

I cartelli scaduti Leggi