La statua di via Roma nasconde un segreto

Toccando la poppa di sinistra… appaiono i manovratori   Pietrangelo Buttafuoco ha avuto qualche mese fa il merito indiscusso di svergognare su “Il Foglio” la racchia popputa che a tutte le ore saluta l’automobilista maceratese quando transita sulla rotonda di via Roma. La matrona brunita che esce dall’ottovolante (una frigida venere di metallo? Un simbolo massonico? Una versione dell’eterno femminino …

Leggi

La pista di Atletica Leggera

Precisazioni e domande Precisazioni e domande fastidiose che vanno fatte:   A – la pista di Atletica Leggera è a disposizione di ogni cittadino, per usufruirne basta sia iscritto a una delle associazioni che hanno un regolare permesso rilasciato dall’Ufficio Sport competente (l’esborso varia, giustamente, a seconda dei giorni di utilizzo), oppure presentando la dovuta certificazione medica e chiedendo tale …

Leggi

Tu a mi fiju non te lu spusi! Chiaro?

Una storia realmente accaduta   In vista del matrimonio, il figlio riempiva i sacchetti con il riso da distribuire ai parenti e agli amici. La madre sbottò: “Io, dentro a ‘ssi sacchitti ce mittirìo li sassi da tirà’ a mojeta!”. Basta questa uscita maligna per capire quale atmosfera potesse regnare in quella casa. La futura suocera non sopportava la futura …

Leggi

Una storia d’incuria e di passione

Quartiere Le Vergini: quasi sempre è la natura a soccombere   La storia inizia con un piccolo stormo di germani reali che si stabilisce vicino allo stagno artificiale. Sono presto adottati dai residenti. Le belle anatre gradiscono la simbiosi con l’ambiente, con le persone e si moltiplicano. Durante la calura estiva, per mancanza di manutenzione l’acqua del laghetto imputridisce ed …

Leggi

Kartisti a Macerata

Giardini Diaz: una bella manifestazione per aiutare l’Anffas “Kartisti” a Macerata ha regalato una bella giornata di sport e solidarietà. Il tracciato, divertente, ricavato nella piazza antistante i giardini Diaz si è dimostrato una opportunità d’incontro con lo sport e questa volta il pubblico è accorso numeroso, accolto dai banchetti dell’Anffas che testimoniano l’impegno dell’Associazione verso i ragazzi colpiti da …

Leggi

Vecchie auto, dialetto e bimbi

Tre diverse motivazioni che ci sono piaciute alla fine di Agosto   Quattro scatti di fine agosto: un bimbo a Pompieropoli e il gesto del Vigile del Fuoco (un futuro amorevolmente aiutato); lo stand di Oro della Terra con l’offerta gratuita di frutta (accoglienza maceratese); il poker Riganelli, Giachini, Norscini e Marsiglia e la poesia dialettale (mai dimenticare la tradizione); …

Leggi

ADSL, termine misterioso

Rione Corneto: da queste parti non sanno cosa sia…   Per gli abitanti del rione Corneto il termine Adsl significa Aspettative Disattese Senza Limiti. Infatti la loro aspettativa di avere una linea internet veloce, come in ogni paesino d’Italia, è da tempo disattesa e oramai hanno capito che le promesse fatte sono, purtroppo, senza limiti di tempo. Nel senso che …

Leggi

Le macchine? In saccoccia!

In via Pantaleoni, purtroppo, siamo alle solite… E’ il solito vizio maceratese di costruire ovunque senza pensare alle conseguenze future. Ecco il nuovo caseggiato “Le spighe”, dotato di posti auto interni per i suoi residenti ma scarsetto di parcheggi per gli eventuali visitatori. Allora ci sembra giusto, per rientrare nel vizio cittadino, autorizzare l’insediamento di un bel supermercato a piano …

Leggi

Il cimitero? Un’oasi verde!

Sperane, crispigne… in via Pancalducci   Il verde… in una società invasa dal grigiore del cemento le distese verdi appagano l’occhio e tranquillizzano la mente. Che bello respirare in mezzo al bosco, passeggiare tra erbe profumate… tutto bene finché le erbacce non ti fanno incespicare, ti impediscono di vedere dov’è finita la tomba del caro estinto! Che brutta sensazione d’incuria …

Leggi

Riflessioni intorno alla poetica di un autodidatta

 II puntata   Qualche raro ottimista saltellando sulla fragile corda d’una inesistente felicità, dissertava intorno alla facile navigazione della vita verso un improbabile eden, ricco di doni e di premi. Cosa questa che mi ha insegnato a navigare a vista con la speranza di aver bisogno, prima o poi, di un sicuro approdo. Mai ho frequentato alcuna scuola di apprendista …

Leggi

Trarre beneficio dalle piante

Angelica Angelica archangelica Dona un grande sollievo in caso di aerofagia, coliti, meteorismo, dolori e spasmi addominali.   La parte dell’Angelica che viene utilizzata è la radice le cui proprietà donano un evidente benessere intestinale. Questo prodotto del mondo vegetale è dotato di ottime proprietà antispastiche per cui agisce in presenza di coliti calmando con efficacia gli spasmi intestinali e …

Leggi

Signori commercianti…

La colpa è anche vostra! Analisi fredda ma anche appassionata    Prendo spunto dalla raccolta volontaria che un gruppo di giovani ha messo in atto per regalare alla città i fuochi artificiali negati dall’Amministrazione cittadina per la festa del Patrono San Giuliano, e dalle prese di posizione di alcuni bottegai maceratesi. I commercianti del Centro Storico di Macerata si lamentano …

Leggi

“Perché lo fai?”

  Meglio fare et pentirsi che non fare et pentirsi…   Pregiatissimo Signor Direttore, carissimo Fernando. Ti scrivo queste righe spinto dalla mia grande curiosità. Cerco di spiegarmi meglio. Leggo e apprezzo sempre i tuoi articoli su La rucola e da molto tempo desidero farti una domanda: “A che scopo li scrivi?” Credo che tu stia facendo degli enormi sforzi …

Leggi

Il Comune piange? Ecco altre migliaia di euro

Con azioni di recupero la città avrebbe i fuochi d’artificio per 50 anni    I fuochi artificiali per la festa del Patrono sono stati graditissimi dai maceratesi, che hanno assistito in massa e non v’è dubbio alcuno che siano stati di aiuto per fare il pienone a San Giuliano. Dopo l’elencazione delle “donazioni” elargite a vario titolo pubblicate nel numero …

Leggi

Peppe & Gustì

La chjacchjerata delle lenguacce de la verità Peppe: “Bisogna che vaco da l’oculista, non ce veco più bene”. Gustì: “Non ce vidi più bene da vicino o da londano?” Peppe: “Non ce vedo più bene pe’ la strada…”. Gustì: “Pe’ la strada? Come sarrìa a dì’?” Peppe: “Che vedo sbiaditi li segnali per terra… anzi, certi no’ li veco più …

Leggi

A Sforzacosta c’è chi ha la vernice

  Questa fotografata a Sforzacosta è una poesia scritta da un poeta anonimo, che in una sestina a versi sciolti sintetizza la realtà maceratese degli ultimi anni.     A Macerata  c’è chi non ha la vernice   L’incrocio con rotatoria di piazza Nazario Sauro è senza segnaletica orizzontale, come i parcheggi a strisce bianche e piazza Garibaldi; altre situazioni …

Leggi

Estate

di Scipione Bonichi La terra è secca, ha sete e si spacca. Sui labbri dei crepacci le lucertole arroventate corrono in fiamme.   Le stelle cadono accese per bruciare il mondo ma nessuno tende le mani per abbracciarle e si smorzano, tuffandosi nel buio.   La carne cerca nelle carni le sorgenti e trova gli occhi che si schiudono come …

Leggi

Laboratorio

di Gian Mario Maulo   Ogni notte ho levigato logiche per mettere a fuoco l’inesteso.   Ho sviluppato le formule ed i calcoli per cogliere all’origine il big bang.   Goccia a goccia ho misurato con mani di conchiglia come grande è il mare.   Ho guardato negli occhi il mio bambino per cercare l’istinto nativo della luce.   Ho …

Leggi

Parlando con un fiore

di Cesare Angeletti Mi son sentito stanco di sfogliare il libro sconfinato della natura che mi si stende intorno e mi son seduto in mezzo a un prato. Vicino a me, grazioso e birichino, abitava, da quando era nato, un ciclamino. L’ho, per un po’, guardato e poi gli ho detto: “Sei carino!” Lui, uscito dalla tavolozza del Creatore, mi …

Leggi

Il mite impala

 di Angelo Andreozzi Non raccoglie l’impassibile giorno l’ultimo sguardo della preda, il più umano.   Sola a chiudere teneri occhi la mano pietosa del dignitoso silenzio.   Senza più scampo giace pasto per voraci ghepardi il mite impala.   Secondo l’antico assurdo progetto si ripete il rito voluto.   Accetta la croce e non si ribella la coscienza inchiodata.

Leggi

Agosto trionfante

di Franca Petracci (da: Poesia del Tempo, versetti angelici per bimbi dolci e pensierosi) Mese del Solleone Agosto, un po’ trombone,   con la luce che acceca come alla discoteca.   Giornate al caldo afoso notti senza riposo,   cielo di fuoco intenso, notte di San Lorenzo.   Ma, a un tratto, Dio perdoni, tuoni, lampi, acquazzoni…   Che bella rinfrescata! …

Leggi

La storia de Mènneca e Lardellu

 di Giovanni Ciurciola De soprannome je dice “Lardellu” ardu, adè ardu e adè grossu ‘n frecu, è mbò menghiò’ ma se pò di’ ch’è bellu anghi se ‘n’occhju ce l’ha mbò travécu.   Da tand’anni con Mènneca descore e ammò fra poco se duvrìa spusà’, ma però non ci ha fatto mai l’amore, da ‘mbezzu ‘stu discursu je sta a …

Leggi