• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

Notizie in breve dal comune di San Severino Marche

Print Friendly, PDF & Email
Fuoristrada in percorsi impegnativi – Taxi Sociale – Gara ciclistica Tirreno-Adriatico  
fuoristrada san severino marche

Fuoristrada – Ben 114 equipaggi al via e una giornata riuscitissima sotto tutti i punti di vista, in particolare quello organizzativo. Il club 1^ Ridotta Fuoristrada ha salutato tra gli applausi la IV edizione del San Severino Adventure, raduno automobilistico non agonistico patrocinato dal Comune e iscritto al calendario nazionale della Fif, la Federazione Italiana Fuoristrada.

L’evento ha interessato le campagne  e le zone di altura settempedane con un percorso che dal piazzale del Commercio, nel rione Settempeda, ha ben presto lasciato l’asfalto per inerpicarsi su diversi sterrati di difficoltà programmata con passaggi molto tecnici e impegnativi in terreni realmente impraticabili con mezzi normali. Solo i piloti più esperti sono riusciti a non accumulare penalità. Tutto si è svolto comunque sotto la supervisione degli iscritti al club 1^ Ridotta che hanno garantito assistenza, presenti pure diversi mezzi di soccorso, durante l’intero percorso che si è concluso poi con l’arrivo in località Berta.

Gli equipaggi sono giunti non solo dalle Marche ma anche dall’Emilia Romagna, dall’Abruzzo, dal Lazio e dall’Umbria. Praticamente gli appassionati del 4×4 estremo di tutto il centro Italia si sono dati appuntamento a San Severino Marche per una giornata che ha visto sulla linea dello start, ad inaugurare la manifestazione, anche il sindaco Rosa Piermattei. Il raduno ha permesso, vista la finalità turistica, anche di presentare le bellezze del territorio con le sue tantissime strade sterrate percorribili in qualsiasi stagione. Al termine del raduno una ricca lotteria ha visto assegnare vari premi a molti dei partecipanti.

 

 

Taxi sociale – Due nuovi mezzi destinati al servizio di Taxi Sociale, il trasporto sociale facilitato a favore della popolazione anziana, saranno consegnati domenica 24 marzo, nel corso di una cerimonia ufficiale prevista per le ore 17, nell’ambito della Festa dell’Unione Montana Potenza Esino Musone di San Severino Marche in programma al Lanciano Forum di Castelraimondo.

A ricevere i due mezzi, un Fiat Doblò e una Fiat Panda, saranno il presidente dell’ente comunitario, Matteo Cicconi, insieme al responsabile e al personale dell’Ambito Territoriale Sociale 17. Le due vetture sono state acquistate grazie a un contributo di Confindustria, di Cgil – Cisl e Uil e alle donazioni e alla solidarietà dei lavoratori e delle imprese che hanno aderito a una raccolta fondi promossa dal Comitato Sisma Centro Italia.

Quello del Taxi Sociale è un servizio gratuito destinato alle persone di età superiore ai 70 anni, o eccezionalmente agli ultra 65enni in condizioni di particolare bisogno e disagio, residenti nei Comuni dell’Ats 17 di San Severino Marche che vivono nel proprio domicilio, non in strutture residenziali per anziani, in condizione di autosufficienza ma che risultano prive delle necessarie risorse, o mezzi, o capacità di spostarsi autonomamente nel territorio, per effettuare commissioni, disbrigo pratiche, visite mediche. Sono escluse, ovviamente, le prestazioni per le quali il trasporto è già previsto dal Servizio sanitario. Per info sul servizio ci si può rivolgere al numero di telefono 0733637247 o direttamente all’Unione Montana Potenza Esino Musone.

Tirreno-Adriatico – Anche la Città di San Severino Marche si prepara al passaggio della carovana di ciclisti della Tirreno-Adriatico, la gara dei due mari. La sesta tappa, la Matelica-Jesi, denominata la “tappa del Verdicchio”, lunedì prossimo (18 marzo) interesserà le strade settempedane.

Il comando della Polizia Locale informa che, dalle ore 12 alle ore 13, saranno interdette al traffico la ex Sp. 361, dall’incrocio con la ex Sp. 502 (ospedale) direzione Castelraimondo, e la ex Sp. 502, in direzione Cesolo – Cingoli nei due sensi di marcia.

Imponente l’organizzazione predisposta dal Comune di San Severino Marche per garantire, in particolare, la sicurezza agli incroci e alle intersezioni stradali con tutti gli agenti della Polizia Locale impegnati lungo il percorso insieme con una cinquantina tra volontari del gruppo comunale di Protezione Civile e volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Sarà inoltre vietata l’attività di commercio ambulante lungo il percorso di gara.

I ciclisti arriveranno da Castelraimondo e percorreranno la variante fino alla rotatoria per l’ospedale per poi prendere in direzione di Cesolo e salire verso Cingoli e Apiro e ridiscendere verso Cupramontana, Maiolati, Moie e giù per la Vallesina. In gara ci saranno tutti i big del pedale.

13 marzo 2019  

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.497.826