• Prassi

Notizie vere, curiose e divertenti: “I cipressi di San Claudio”

Raccontini tratti dalla raccolta “Dicerie popolari marchigiane” di Claudio Principi I bei cipressi che in duplice filare adornano il gran vialone, lungo quasi un chilometro, A 6 persone piace questo articolo. Mi piace

Espressioni dialettali (tradotte) del territorio maceratese

Frasi tratte da “Folclore Cingolano”, pubblicazione curata da Sergio Matellicani È gitu via a sgraffiu – È andato via veloce, si dice di una cosa che si è venduta A 8 persone piace questo articolo. Mi piace

A proposito di finanziaria…Belforte del Chienti insegna!

Anonimo consigliere comunale lungimirante è in attesa del Nobel per l’Economia Il campanilismo nelle Marche è sempre stato in auge. Nel Medioevo (e non solo) se ne A 11 persone piace questo articolo. Mi piace

Un’ardra òrda / che sòr Cacarella… “Cacarella”

Poesia dialettale di Vittorio Emanuele Aleandri pubblicata su “La rucola” n° 244 Un’ardra orda che sor A 7 persone piace questo articolo. Mi piace

L’addru jornu me ngundrò có ‘ condadì… “Lu condadì”

Poesia in dialetto maceratese di Gujiè lu murató, pubblicata su “La rucola” n° 244 L’addru jornu me ngundrò có ‘ condadì sse lamendava che non putìa A 5 persone piace questo articolo. Mi piace

Quant’adèra véllo vedé’ la pertecara… “L’aratura e la somenta!”

Poesia dialettale scritta da Cesare Angeletti e pubblicata su “La rucola” n° 244 Quant’adèra véllo vedé’ la pertecara strascinata da ‘lle paciocche A 2 persone piace questo articolo. Mi piace

Quanno v’encuntra a spassu pe lu ponte… “Che fiascu!”

Poesia dialettale di Arcangelo Caracini pubblicata su “La rucola” n° 244 Quanno v’encuntra a spassu pe lu ponte scherzenno co’ le compagne a A 1 persona piace questo articolo. Mi piace

Non se fa le battaje su l’idèe… “Pulitica ‘mbastardita”

Poesia in dialetto maceratese di Guano di Piazza pubblicata su “La rucola” n° 244 La pulitica ammó s’è ‘mbastardita non se fa le battaje su A 1 persona piace questo articolo. Mi piace

La chjacchjerata de Peppe e Gustì: disavventure maceratesi

Quante disgrazie! Ahó, per casu, no’ adè che quarchidù ci-ha fatto… ‘na fattura?! Peppe: “Dopo tutto quello ch’è successo ne li mesi passati… ‘lla pòra vardàscia A 2 persone piace questo articolo. Mi piace

Jó a li jardì, sopre ‘na panghina… “A li jardì”

Poesia in dialetto maceratese scritta da Mariella Marsiglia, pubblicata su “La rucola” n° 244 Jó a li jardì, sopre ‘na panghina, un vicchjittu statìa A 2 persone piace questo articolo. Mi piace

Le “maruche”, pianta della vita contadina di un tempo

La Marruca è una pianta spinosa multiuso, da taglio periodico: riservatezza, fuoco, forno   Le maruche adè ‘na pianda che a tembu sua ha fatto tando. Quanno c’era la miseria li A 1 persona piace questo articolo. Mi piace

Certi esperti s’un jornale… “La risata curativa”

Poesia dialettale scritta da Urbano Riganelli e pubblicata su “La rucola” n° 243 Certi esperti s’un jornale dice che ‘na risata fatta A 1 persona piace questo articolo. Mi piace

E éssa torna a galla prontamente… “La vita e la canoa”

Poesia in dialetto maceratese scritta da Cisirino e pubblicata su “La rucola” n° 243 La vita adè come ‘na canoa, potente, che, se se ffonna la scaporti, A 2 persone piace questo articolo. Mi piace

A vedé tutte ‘sse bardassce granne… “A belancia no sbaja”

Poesia in dialetto maceratese scritta da Elia Bonci, pubblicata su “La rucola” n° 243 A vedé tutte ‘sse bardassce granne co’ n gran fasci de libbri sotto A 2 persone piace questo articolo. Mi piace

E vinne Sa’ Gnulià, l’Ospitaliere… “La paperetta de Sa’ Gnulià”

Poesia in dialetto maceratese scritta da Mariella Marsiglia, pubblicata su “La rucola” n° 243 …E vinne Sa’ Gnulià, l’Ospitaliere, su le rive scure de lu A 1 persona piace questo articolo. Mi piace

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.249.009