• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

Macerata, il programma per il weekend dell’Immacolata

Print Friendly, PDF & Email
Per introdurre al clima natalizio sono tante le iniziative per grandi e piccini
macerata Piazza Natale 2019

Con il weekend dell’Immacolata “Macerata d’inverno. È tornare bambini”, entra nel vivo del clima natalizio e propone tante iniziative per grandi e piccoli. In piazza della Libertà sempre aperto il “Villaggio di Natale sotto un cielo di stelle” con la pista sul ghiaccio (in funzione dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 22) e le casette di legno di 14 esercizi commerciali che offrono idee per i regali da far trovare sotto l’albero.

Oggi, sabato 7 dicembre, al Teatro Lauro Rossi, alle ore 17, in programma La prima della Scala tra amici. Dopo la conferenza d’introduzione si potrà assistere alla diretta della Tosca di Giacomo Puccini trasmessa dal Teatro della Scala di Milano,  opera che inaugura la stagione lirica scaligera. L’ingresso è gratuito con prenotazione on line su www.eventbrite.it. L’iniziativa è a cura di Macerata Opera Festival e Associazione amici dello Sferisterio.  

A Villa Potenza, vicino la parrocchia del Santissimo Crocifisso, alle 17,30, accensione dell’albero di natale e brindisi augurale. A Palazzo Buonaccorsi, dalle 14.30 alle 17.30 tutti In carrozza! per un insolito giro virtuale al fianco di una vera damigella o di un cocchiere. Iniziativa che rientra nei festeggiamenti per il decimo compleanno del Museo della Carrozza.

Nella Galleria degli Antichi forni prosegue Verso l’Infinito, 25^ edizione della rassegna Libriamoci-Festival del Libro illustrato promossa dal Comune di Macerata, da Macerata Musei, in collaborazione con Ars in Fabula – Scuola di illustrazione editoriale. Per la sezione Fiabe in Galleria, alle 10.30 in programma il laboratorio per bambini curato dall’associazione Spazio Ambiente “… e il naufragar m’è dolce in questo mare: disegna l’ecospazzino del mare! Mentre alle 17 al via  C’era una foglia – Una Fiaba dedicata al Mare”, presentazione della nuova edizione del concorso letterario riservato alle scuole primarie delle Marche. Incontro con Robertino Perfetti, presidente di  Spazio Ambiente e ideatore del progetto.

Domenica 8 dicembre, per quanto riguarda i mercatini, al via la Fiera di Natale in piazza Vittorio Veneto e il Barattolo di Natale nelle vie, loggiati e piazze del centro storico.

Nei locali ex Upim, al mattino, inaugurazione del Presepe della Ricostruzione, il presepe di Castelsantangelo sul Nera salvato dal sisma e arrivato in città grazie all’impegno di Ovidio Monaco, custode e proprietario dell’allestimento ereditato dallo zio Elio Angeletti che lo ha realizzato.

Agli Antichi forni, nell’ambito di Libriamoci_Verso l’infinito sezione Fiabe in galleria, alle 16.30 laboratorio L’albero delle parole a cura di Bibidi Bobidi Book – Libreria per bambini e ragazzi, ispirato al libro in mostra La leggenda del paese dove nascono le parole. Dai 6 anni.

Domenica 8 dicembre, a Palazzo Buonaccorsi, è il grande giorno del Museo della carrozza che festeggia i 10 anni del suo allestimento nelle sale che un tempo furono adibite a scuderie. Con il programma Buon compleanno Museo della carrozza  il Comune di Macerata festeggia i dieci anni di attività con laboratori, incontri, visite guidate. Sarà una Speciale domenica gratis al museo con ingresso gratuito per tutti per scoprire o per tornare a vedere un museo unico e bello. Per le famiglie dalle 15 alle 17.30 un pomeriggio creativo con Una carrozza tutta per te. In un paio d’ore con carta, colla, colori e forbici tutti diverranno costruttori di carrozze (costo 3 euro). (Info e prenotazioni: www.macerataculture.it tel. 0733256361).

La festa è un’occasione anche per rinnovare la collaborazione con il Lions Club che negli anni ha mantenuto un’attenzione speciale verso questa collezione e per il decennale ha sostenuto l’ampliamento del catalogo con una sezione dedicata ai Costruttori di carrozze a Macerata che si basa sul  materiale messo a disposizione dal maestro Gianfranco Pasquali i cui studi, relativi al costume e alla società locale di fine Ottocento e inizi Novecento, pongono l’accento sui mestieri e sulle numerose maestranze che ruotavano intorno al mondo della carrozza.

7 dicembre 2019

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 5.241.113