• Prassi

Vuoi associarti?

Anche il Nuovo Cdu interviene sul “caso viabilità” a Macerata

Print Friendly, PDF & Email
Si rivolge preghiera agli Amministratori comunali di prestare ascolto ai cittadini
macerata-sindaco-e-giunta-nel-bus

Dal Nuovo Cdu parte una richiesta d’ascolto rivolta all’Amministrazione comunale di Macerata, che pubblichiamo.

“Dopo alcune segnalazioni pubbliche di cittadini, e dopo aver ascoltato alcuni residenti delle zone Rione Marche e Quartiere Vergini, abbiamo constatato come i nuovi cambiamenti di viabilità nelle zone suddette, abbiano di fatto creato notevoli difficoltà e in generale malcontento tra i residenti.

La situazione regressiva della città di Macerata ci risulta oramai piuttosto evidente, sotto ogni aspetto e punto di vista, tra i quali non a caso anche quello della viabilità o meglio della mancanza in generale di progettualità o di visione complessiva della città stessa.

Su questi temi ed altri, risulta la chiara la nostra posizione distante e alternativa rispetto a chi amministra attualmente la città.

Pur avendo però una posizione diversa, e al di là di ogni schieramento o colore politico, si è deciso di lanciare un appello all’Amministrazione comunale, affinché prenda atto di intervenire in ascolto di esigenze e istanze dei residenti delle due zone della città che hanno subito questo cambiamento repentino, affinché prima di tutto possa emergere il vero bene dei cittadini e della città stessa.

Sul punto, pur ritenendo inopportune e non adeguate le scelte effettuate sul cambio di viabilità, così come sostenuto anche da alcuni residenti, invitiamo l’amministrazione a confrontarsi proprio con gli stessi, affinché si abbiano maggiori delucidazioni o anche ripensamenti sulle scelte fatte, se pur provvisorie.

Infatti, come già detto in precedenza, non si è ritenuto di effettuare un attacco meramente critico sulla questione, pur evidenziando le diverse nostre posizioni, ma piuttosto richiamare gli stessi amministratori a posizioni di maggiore buon senso, nei riguardi dei residenti, di coloro che vivono quotidianamente nelle zone suddette.

In conclusione se pur fatto tardivamente, chiediamo che vengano ascoltati e incontrati i residenti delle due zone in questione, i quali pur essendo stati avvertiti da una semplice lettera non hanno avuto la possibilità di un più opportuno e necessario confronto con l’Amministrazione, prima di dare avvio a questi cambiamenti, sulla reale utilità o sulla strategia di tali variazioni proposte”.

Dott. Mattia Orioli – Coordinatore Prov. Nuovo CDU

13 gennaio 2018

A 13 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 3.819.653