Arriva a Macerata la fibra ottica a banda ultralarga

Print Friendly, PDF & Email

A breve anche Macerata sarà una città cablata. Grazie a una convenzione firmata nei giorni scorsi tra il Comune di Macerata e la società Open Fiber di Milano, la fibra ottica a banda ultralarga sarà infatti portata fino alle unità immobiliari utilizzando la tecnologia Fiber to the home e permettendo così un accesso veloce ai servizi digitali.

In coerenza con il Piano strategico nazionale per lo sviluppo della banda ultralarga e con le modalità previste nella convenzione con il Comune, la Open Fiber provvederà quindi alla realizzazione della Rete FTTH (Fiber to the home) e si avvarrà delle infrastrutture esistenti, quelle cioè dove attualmente passano i cavi dell’energia elettrica, riducendo così al minimo l’impatto dei cantieri di lavoro necessari.

In questi giorni la società è già in città per i primi sopralluoghi finalizzati alla progettazione del collegamento. Il personale, che avrà un cartellino identificativo, dovrà accedere all’interno del condominio. L’assessore Narciso Ricotta che ha gestito i rapporti con la Open Fiber (gruppo Enel) dichiara la sua soddisfazione perché è stato fatto un passo importante nell’attuazione di quel modello di “smart cig” inteso come città che contribuisce a far esprimere ai propri residenti il massimo delle potenzialità.

16 giugno 2018

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti