Lacera il silenzio / come panno gonfio di vento… “L’urlo della civetta”

Print Friendly, PDF & Email

Lacera il silenzio

come panno gonfio di vento

l’urlo della civetta.

L’insonne si rannicchia

nel suo letto di dolore.

Il Tempo è macigno

che sul suo petto preme.

La sua mano stringe

una manciata di buio

nella speranza di vederne

sprizzare gocce di luce.

Matteo Ricucci

17 novembre 2019

A 6 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti