• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

Notizie vere, curiose e divertenti… “L’impiccio del naso”

Print Friendly, PDF & Email
Raccontino tratto dalla raccolta “Dicerie popolari marchigiane” di Claudio Principi
luca barbareschi in cyrano de bergerac

L’impiccio del naso – I difetti fisici delle persone danno adito a battute umoristiche talora impietose, a volte assai spiritose, comunque sempre aderenti alle osservazioni provenienti dal contatto diretto con la natura, che una volta era di tutti. A esempio si può ricordare che chiunque sia dotato di un naso lungo e appruato viene apostrofato, scherzando, così: “Se eri natu pècora, perdìa!, tu te murìi de famo!” (Se tu fossi nato pecora, perdinci!, tu saresti morto di fame!). È chiaro che con tale rilievo s’intende fare allusione al fatto che un gran naso sarebbe d’impiccio per brucare l’erba.

6 maggio 2019

A 2 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.873.650