• Prassi

Vuoi associarti?

Scivola verso Civitanova il corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Print Friendly, PDF & Email
Simone Livi e Francesca D’Alessandro: “Una perdita pesante per Macerata”
simone livi francesca d'alessandro

La deliberazione dell’atto di indirizzo per la stipula di un accordo di collaborazione tra il Comune di Civitanova Marche e l’Università di Macerata per l’attivazione del corso di Laurea in Scienze giuridiche, evidenziano come un’amministrazione di centro-destra, come quella civitanovese, a guida di aggregazioni civiche, abbia avuto l’affidabilità e la credibilità di attrarre importanti Istituzioni. Nello stesso tempo però non si può non constatare l’ennesimo fallimento dell’amministrazione di centro-sinistra maceratese, capoluogo di provincia e tra le più antiche sedi universitarie d’Italia. Macerata perde ancora pezzi.

Distaccare una delle principali Facoltà a Civitanova significa subire una pesante perdita in termini numerici e di lustro per l’intero ateneo e per la città tutta.

La responsabilità degli attuali amministratori è enorme e dovranno rendere conto alla cittadinanza che ancora una volta è costretta ad assistere attonita a scellerate decisioni, nefaste per l’intera collettività maceratese. L’offerta formativa universitaria dovrebbe essere incrementata e non depauperata e dislocata. 

Azione in movimento e Macerata nel cuore sono costernati dall’ennesimo frutto avvelenato di un’amministrazione di centro-sinistra che non solo non difende i suoi cittadini, ma anzi li penalizza. E questo trasferimento ne è un’ulteriore prova. Come liste civiche ci faremo promotori in ogni sede affinché questo inesorabile processo di svilimento della città abbia al più presto termine.

Simone Livi, Azione in movimento

Francesca D’Alessandro, Macerata nel cuore

6 dicembre 2018

A 13 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.249.009