• Spazio pubblicitario disponibile

Vuoi associarti?

Quistu ‘relogghiu lu crompai ‘st’istati / a Roma… “L’orologio”

Print Friendly, PDF & Email
Poesia dialettale pubblicata sul mensile “La rucola” n° 248, scritta da Alfonso Leopardi
orologio

Quistu ‘relogghiu lu crompai ‘st’istati

a Roma, in quer negoziu a la Ritonna,

che ne tène un precó tutti ‘ppiccati,

futi commo su l’urmu sta la fronna.

 

Jàvalu bè’, ma po’ ‘sti dì passati

glie pigliette non saccio che madonna,

e li sferi rmanìa sempro addietrati.

Allora lu recai da Caradonna,

 

lu nostro ‘rologhià, che un par de ‘òte

lu svitò, lu rvitò, lu rcumpunì…

e abbina ‘n po’? glie ce avanzò du’ ròte.

 

Mo lu rebatto a piazza agni mattina

quanno ch’adè le otto, e ‘n c’è da dì’:

mino però che ancò no’ me camina.

Alfonso Leopardi

13 marzo 2019

A 3 persone piace questo articolo.

Commenti

commenti

Partner istituzionali

Statistiche

  • 4.634.106